Melanzane
Melanzane (bellezza nera e violetta)
2,90 €
Agricoltura biologica

Per molte persone non sono cibo gradito a causa del loro tipico sapore amaro. In genere, per ridurre il gusto amaro, dopo esser state affettate, le melanzane vengono cosparse con del sale o sbollentate per alcuni minuti in acqua salata.

Quantità disponibile

44

Categorie
Verdura
Area
Produttore

Tutte le varietà sono commestibili e contengono vari sali minerali, vitamina A e C e fibre dietetiche; hanno basso contenuto calorico e di carboidrati. La melanzana ha capacità di eccitare la produzione e l'eliminazione della bile da parte del fegato.

La melanzana è una Solanacea originaria della Cina e dell'India. La sua introduzione in Europa risale al sedicesimo secolo. Attualmente è coltivata in tutte le regioni italiane. La preparazione del terreno deve essere molto accurata. La semina è attuata in semenzaio o in vasetti di torba. L'epoca di semina normale cade nei primi mesi primaverili, ma negli ambienti più caldi viene notevolmente anticipata. nel caso dicoltivazione in serra la semina può essere effettuata sin dall'autiunno. Quando le piantine hanno 4 o 5 foglie vere vengono trapiantate; successivamente necessita di frequenti sarchiature ed inoltre per favorire nuovi germogli viene potata. Sembra essere una verdura che non ha vie di mezzo, o la si odia o la si ama. Un detto dice: " è meglio apprezzare questa pianta e averla nel proprio orto per piacere e per la sua rarità, che per qualsiasi virtù o qualità finora conosciute.

Con le Melanzane si possono preparare numerosi piatti, dagli antipasti, ai primi di pasta, ai secondi e come contorno; oppure fare una bella grigliata con gli amici! La ricetta più apprezzata di questo ortaggio biologico è senza dubbio la parmigiana al forno, con un buonissimo formaggio filante e il basilico fresco.